FANDOM


Il Libro di Mormon contiene la storia di una famiglia che andò da Gerusalemme alle Americhe attorno al 600 B. C., insieme con storie di altri gruppi che si recarono nelle Americhe. Secondo il credo mormone, gli attuali indiani d'America sono discendenti della famiglia che venne da Gerusalemme. I critici della chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni affermano che l'evidenza del DNA confuta la pretesa del Libro di Mormon he persone da Gerusalemme arrivarono nelle Americhe e che la loro posterità vive qui ora. Campioni di DNA da indiani americani oggi non concordano col DNA dei loro contemporanei del medio oriente. Gli anti-mormoni usano questo fatto per dire che il Libro di Mormon non è un vero resoconto storico Mormon, poiché gli ndiani americani non mostrano un DNA connesso alle persone nell'area di Gerusalemme da cui veniva la famiglia di Lehi.

Ci sono molte ragioni per cui la pretesa del DNA non confuta il Libro di Mormon la più semplice, è che la chiesa Mormone non afferma che la famiglia di Lehi fossero gli unici antenati degli indiani americani; ciò avrebbe comporato un'immenso gruppo di matgrimoni interconnessi. A qualche punto,la posterità di Lehi avrà cominciato a mescolarsi, tramite matrimonio con altri popoli delle Americhe. Le teorie moderne della geografia del Libro di Mormon favoriscono il punto di vista che la famiglia di Lehi abbia abitato un'area limitata, almeno all'inizio. Il Libro di Mormon stesso riporta che la famiglia e i discendenti di Lehi non erano i soli abitanti delle Americhe, ed è persino più probabile che persone non menzionate nel Libro di Mormon abbiano abitato in quello stessoperiodo in quell'area. Né il Libro di Mormon né la dottrina mormone ha scartato queste possibilità.

Intermatrimoni e retaggi diversi

Al tempo del Libro di Mormon e dopo, è del tutto probabile che i discendenti di Lehi si sposarono con altri abitanti delle Americhe. Lehi viveva ed aveva figli adulti verso il 600 D.C. ciò significa che sono passati circa 2500 anni da allora.Le genetiche della popolazione mostrano che se noi tracciamo fino a 3000 anni fa il nostro albero familiare troveremmo che siamo connessi a quasi ogni persona vivente a quel tempo (e tramite loro ad ognuno vivente oggi).Ognuno ha un massiccio numero di antenati e quasi tutti sono gli stessi: ognuno che sia vissuto ed abbia una posterità che risalea quella generazione. In altre parole, per matrimonio ogni indiano americano probabile che sia disceso da Lehi in quale ramo del suo albero familiare. Di nuovo per matrimonio, il sangue di Lehi e la discendenza etnica (DNA del medio oriente) possono giocare solo una piccola parte nel retaggio di ogni indiano americno. Sulla stessa base, i moderni abitanti del medio oriente hanno provatolo stesso tipo di mescolanza e dispersione di sangue. La pretesa del Libro di Mormon è che il DNA dei medio orientali, in qualche parte (probabilmente relativamente piccola a paragone con gli altri gruppi nelle Americhe) combinasse con il DNA di altri gruppi nelle Americhe, che i discendenti di queste combinazioni sono moderni indiani americani.Possiamo aspettarci di paragonare forse il risultato di questa mescolanza al risultato di millenni di mscolaze e intrecci e cambiamenti nel DNA su un altro continente? Naturalmente no. L'articolo sul DNA del Libro di Mormon dice concisamente:" Il medio oriente è poto al crocevia di tre continenti, ed ha visto molte emigrazioni, mescolanze e intermatrimoni. Usare il DNA del medio oriente moderno come quello "standard" contro il quale misurare come devono essere stati i DNA di Manasse ed Efraim (famiglia di Lehi) 2600 anni fa è molto discutibile".

Problemi con gli studi sul DNA

Gli esami del DNA in oggetto sono davvero scietifici e validi nello studio del retaggio del DNA. Comunque è importante crucial non applicare i risultati più lontano di quanto essi non vadano. Ci sono molti tipi di esami di DNA. Il tipo di esame che non mostra corrispondenza fra il DNA degli indiani-americani e quello dei medio orientali (esame mitocondriale)non ha mostrato nessuna connessione neanche fra i gruppi ebraici mentre il test del cromosoma Y lo ha fatto. Questi due tipi di esami, col cromosoma Y e mitocondriale sono entrambi limitati, perché i cromosomi Y sono ereditati solo dagli uomini tramite i loro padri e il DNA mitocondriale si eredita solo dalle madri. Le fragilità dell'esame, sono molte incluse l'esiguità dei campioni e dei risultati del DNA. Oltre ai problemi tecnici fronteggiati negli studi stessi,le popolazioni sono passate attraverso molti cambiamenti ,incluso quella del tipo-"la sopravvivenza del più forte"--che decimava la popolazione. Per esempio quando gli europei popolarono il nord America,circa il 90% degli indiani d'America morirono. Presumibilmente la loro costituzione genetica non fornì una resistenza alle malattie europee, mentre il 10% dei sopravvissuti avevanola resistenza necessaria. In altre parole, è probabile che certe tipologie enetiche siano state spazzate via,specie dopo 2.600 anni.

Conclusione

Mentre gli studi sul DNA possono non mostrare una corrispondenza fra il DNA medio orientale moderno e quello degli indiani americani, essi certamente nnprecludono la possibilità che il resoconto del Libro di Mormon ele credenze dei Santi degli Ultimi Giorni siano assolutamente veri. Gli studi sul DNA usati per tentare e "mettere alla prova" il Libro di Mormon e dichiararlo falso sono deboli e piuttosto inconcludenti quando si tende a provare qualcosa, specie rguardo una famiglia che venne da Gerusalemme 2,600 anni fa. Tutto ciò che è stato provato è che il DNA mitocondriale degli indiani americani e dei medi orientali, che is riceve solo da parte di madre, non corrispondono; ogni altra conclusione tratta da questi risultati è tuttora un'ipotesi.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.