FANDOM


File:EmmaSmith.jpg





La Società di soccorso fu istituita il 17 di marzo del 1842, per autorità divina per portare conforto a coloro che si trovano nel bisogno e per promuovere il benessere spirituale delle donne di Sion.

Il presidente Joseph F. Smith disse che la Società di Soccorso era stata «creata divinamente, autorizzata divinamente, istituita divinamente e divinamente ordinata da Dio» per operare per la salvezza delle anime delle donne e degli uomini.

Egli partecipava a molte celebrazioni e occasioni speciali della Società di Soccorso, parlando con affetto e ammirazione del lavoro svolto dalle donne della chiesa. Non esiste un’ altra organizzazione di donne al mondo che sia edificata sulle nobili fondamenta dell’autorità divina. Le altre organizzazioni sono opera dell’uomo.

Perciò non c’è nessun’altra organizzazione che si possa paragonare ad essa, che possa mai occupare la sua stessa posizione, a meno che il Signore non ne organizzi un’altra. E se Egli lo fa, lo farà tramite i canali del sacerdozio. Una parola o due sulla Società di Soccorso.

E’un’organizzazione fondata dal profeta Joseph Smith, quindi è la più antica organizzazione ausiliaria della Chiesa, ed è anche di primaria importanza. Essa non ha soltanto il compito di provvedere alle necessità dei poveri, degli ammalati e dei bisognosi, ma una parte del suo dovere, anzi direi quella più grande, è provvedere al benessere spirituale e alla salvezza delle madri e delle figlie di Sion; accertarsi che nessuna di esse sia trascurata, ma che tutte siano protette contro le disgrazie, le calamità e i mali che le minacciano nel mondo.

Le Società di Soccorso hanno il dovere di provvedere al proprio benessere spirituale e a quello di tutte le donne che fanno parte della Chiesa.

Dove, sulla terra, possiamo cercare il bene, lo spirito della verità, dove c’è necessità di conforto viene stabilita questa organizzazione, oppure è già disponibile e pronta a somministrare il conforto necessario.

Laddove c’è una malattia, questa organizzazione nei suoi rami e nelle sue diverse organizzazioni, è pronta a provvedere a ciò che è necessario. Laddove c’è la mancanza di conoscenza dei principi della vita, dei principi del retto vivere, dei principi del buon vivere, questa organizzazione è disponibile per impartire conoscenza, per illuminare e istruire, mediante l’esempio oltre che con il precetto, coloro che si trovano nella necessità di ricevere tale soccorso e tale sostegno.

Chi può dire sino a dove arriva il bene che può compiere tra i santi una Società di Soccorso bene organizzata ed efficacemente diretta, non soltanto in senso materiale, ma anche dal punto di vista spirituale?

Il loro lavoro è caritatevole, e forse non c’è influenza più potente o più vasta di un’opera di carità ben diretta, per meritare la fiducia e l’affetto dei nostri simili.

E dopo aver ottenuto la loro fiducia mediante semplici atti di misericordia, si apre la porta per convincerli e condurre le loro anime a più alti livelli di fede e di eccellenza spirituale; e dopo tutto la parte spirituale ha maggiore valore delle semplici cose materiali.

Tuttavia noi vogliamo sia il cibo materiale che il cibo spirituale, e Dio ha ordinato che entrambi questi cibi siano a portata di mano di tutta l’umanità, a condizione che gli uomini osservino le Sue leggi e vivano in modo coerente con esse.

Estratto da "http://it.mormonwiki.com/mormonismo/Societa%27_di_Soccorso"VisiteVoce Discussione Modifica Cronologia Strumenti personaliEntra o crea un nuovo accesso navigazione